Come scegliere tra le mille idee che hai in testa?

Aggiornamento: 28 mag 2021


Una qualsiasi persona, compreso me, nel suo percorso, nella sua giornate nel momento in cui si trova di fronte ad un ventaglio di scelte, di possibilità tra le quali scegliere quello che succede il più delle volte è che si rimane li dove si è ora, senza intraprendere alcuna delle opzioni che abbiamo in testa, per paura di prendere quella sbagliata. La realtà, ed è quello che si fa fatica ad accettare, ma dentro di noi lo sappiamo, è che non esiste una decisione giusta o una sbagliata. Esiste un linearità tra dove siamo ora e dove vogliamo arrivare, ne ho parlato più e più volte in articoli passati, ciò che ci fa prendere la direzione giusta è conoscere dove vogliamo arrivare, la nostra vision, il nostro sogno. Questo è quello che manca alla maggior parte delle persone, una visione a lungo termine, la visione da senso alla decisione che prendiamo giusta o sbagliata che sia perché in questo modo potrai capire se ti stai allontanando o avvicinando al tuo obiettivo. Ora dirò una cosa che potrà fare male a molte persone: ciò che ti spaventa non è prendere una decisione o sbagliare direzione, ma non sapere da che parte stai andando. Se tu sapessi con esattezza la meta finale, avresti una motivazione per muoverti e prendere una decisione, giusta o sbagliata che sia perché alla meta vuoi arrivarci con tutto te stesso. Un altro fattore che ti tiene bloccato è il dialogo interno: "ma se quella non fosse la decisone corretta", "e cosa accadrebbe se invece non fosse cosi" capite che con questo ronzio costante in testa hai voglia a prendere coraggio, fiducia in te stesso e rompere l'involucro nel quale sei ora. Continuando vivere di giorno in giorno, continui a viaggiare alla cieca, non riesci a vedere in che direzione sta andando la tua vita, ed è questo a spaventarti. Fino a quando vivi di giorno in giorno è un pò come quando non c'è luce in casa e devi avanzare a tentoni per riattivare il contatore, riesci ad andare avanti piano piano, ma non hai la luce per vedere dove stai andando per cui non prenderai alcuna decisione che metta a rischio al tua incolumità. Quando comprendi dove sei ora e riesci a identificare nei più mini dettagli dove vuoi arrivare, anche se è buio le decisioni che prendi sono dei piccoli step che ti portano via via a fuori dal tunnel, fino a trovare la luce e a vedere dove stai andando. Quindi ragazzi e ragazze, rispondete a queste domande e poi sarà più semplice capire da quale parte andare: "dove vi immaginate il 22 maggio del 2031 e cosa state facendo quel giorno? (descrivete cosa sentite, vedete e provate)".


Potete farlo da soli questo esercizio, oppure con una persona che vi porti a elicitare più dettagli possibili, al fine di essere più chiari e precisi possibile nell'individuare il bersaglio.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti