Come fanno i milionari ad essere milionari?

Non parlo spesso di soldi nel mio blog perché penso che sia un argomento delicato, ma in questo articolo ti voglio parlare del mio viaggio, che sto ancora compiendo nel comprendere come alcune persone riescano ad avere successo e altre no. In questo percorso ho scoperto alcune cose interessanti sull'aspetto finanziario, parlando con diversi imprenditori di successo, ascoltando interviste e leggendo libri. Ho raccolto del materiale davvero interessante che cercherò di riassumerti in questo articolo.



Uno degli aspetti più critici del successo e nel creare ricchezza è -l'inizio-. Se partiamo da una situazione economica normalissima come facciamo a crescere in modo da aumentare il nostro patrimonio? Penso che questa sia la domanda che un pò tutti ci siamo posti.


1-Sognare

Sembra forse poco concreto e molto da ragazzo che pensa alle favole, ma se chiedeste ad una persona ricca cosa lo ha spinto a raggiungere i suoi obiettivi, vi risponderà il suo sogno.

Perché avere un sogno è l'arma più potente che potrete avere nei momenti difficili, un sogno vi darà una direzione, vi permetterà di formulare obiettivi specifici.

«Fare dell’umanità una specie multiplanetaria» è la promessa di Elon Musk

Lui come tanti altri hanno un sogno che probabilmente nella loro vita non realizzeranno mai ma è fondamentale per andare avanti.

Occhio però perché di imprenditori sognatori sono pieni i centri per l’impiego. Non basta avere un sogno (o una passione) per diventare milionario. Devi avere la lucidità e la concretezza di capire quando il tuo sogno può davvero rivoluzionare un mercato e quando invece è solo il capriccio di un bambino troppo cresciuto.


2-I soldi sono un mezzo

I soldi non sono altro che uno strumento per realizzare le idee di un imprenditore. Questo significa imparare ad utilizzarli in maniera intelligente, al fine di raggiungere l'obiettivo prefissato. Non dobbiamo avere paura di utilizzarli, ovviamente a seconda della nostra situazione: se abbiamo una famiglia, se siamo dei ragazzi che vivono con i genitori o vivono da soli etc. dovremo calibrare a seconda si quello che è il nostro stile di vita ma soprattutto di quali sono i nostri obiettivi.


Dunque la domanda è: come utilizzi le risorsa economiche per raggiungere il tuo obiettivo? In cosa li investi? Perché li vuoi investire? Cosa otterrai una volta raggiunto l'obiettivo? etc.


3-Non essere ossessionato dai soldi

Qualsiasi persona di successo ti dirà che se vuoi davvero raggiungere un obiettivo devi essere super-focalizzato, devi essere quasi ossessionato da quell’obiettivo, insomma… devi desiderarlo come desidereresti respirare un attimo prima di soffocare.

Eppure con i soldi non funziona. Anzi, più li desideri e più sembrano mancarti, generando in te infinite frustrazioni (ci sono andato vicino?!).

Perché? La spiegazione è molto semplice: i soldi non sono reali, sono pezzi di carta (o pezzi di bit) con appiccicato un valore convenzionalmente accettato. Se sei ossessionato dal numerino, sarai distratto da quelle azioni concrete che generano ricchezza.

Impara a guardare i soldi non come il fine, ma come il risultato, la naturale conseguenza di una successione di azioni corrette compiute giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno.


4-Rischia

Se vuoi diventare una persona ricca e di successo ad un certo punto dovrai rischiare. Dovrai abbandonare delle persone, dovrai metterti in delle situazioni che ti mettono a disagio. Dovrai abbandonare il tuo lavoro, dovrai lascare le certezze che hai in quel momento.


Per farti un esempio pratico ti racconto di quando Amazon ha iniziato a produrre kindle.

Un giorno Jeff Bezos andò dal sul braccio destro e li disse: "Smettiamo di vendere libri e troviamo qualcos'altro", tieni conto che il core business di amazon erano i libri e le cose stavano andando piuttosto bene, appunto per questo il suo braccio destro li rispose: "Scusami Jeff ma proprio adesso che le cose stanno andando bene?" e lui rispose: "Si proprio adesso, inventati qualcosa, perché sono non uccidiamo noi il nostro business lo farà qualcun'altro" e da questa storia oltre ad assumersi la responsabilità di rischiare, possiamo apprendere che è necessario una grande abilità di adattamento.


5-Disciplina e costanza

Nulla, forse questo è il consiglio più importante. Scegli qualcosa da fare e falla per i prossimo anni. Vuoi diventare un maratoneta allenati tutti i giorni, o quasi per diventarlo. Vuoi fondare un azienda tech, individua il mercato i prodotti, lavora e studia fino a quando non sarà realtà. Sai su questo punto non è che ci sia molto da dire, uno si aspetta che dietro il successo ci siano dei trucchetti. In realtà c'è solo un modo ESSERE COSTANTI.

Se vuoi raggiungere un obiettivo, trova ciò che ti spinge a raggiungerlo giorno dopo giorno e "allenati a raggiungerlo".


6-Focalizzati su un obiettivo

Definisci i tuoi obiettivi e focalizzati su uno alla volta. Il 67% dei multi-milionari definisce e mette per iscritto i propri obiettivi, contro il 17% dei meno abbienti. Non solo. Più dell’80% dei ricchi è focalizzato nel raggiungimento di un solo obiettivo alla volta; al contrario l’88% delle altre persone disperde la propria attenzione su più progetti contemporaneamente. A quanto pare la prima abitudine delle persone di successo consiste nel sapere esattamente dove voler andare e concentrare tutte le proprie energie su questa singola meta.


(RICH HABITS Tom Corley)


7-Fare soldi non è sexy

Ti dicono che nella vita per avere successo devi fare quello che ami, ed è vero, ma per fare ciò che ami a volte bisogna fare ciò che si odia di più, ciò che non ci nutre.

Robert Kiosaki autore del bestseller "Padre ricco, padre povero" dice: "io odio scrivere i miei libri, ma riempie il mio scopo nella vita". Per fare ciò che amiamo dobbiamo imparare ciò che non vogliamo imparare. Se sei una persona che lavora nel campo dell'edilizia dovrai imparare come si costruisce una casa, le leggi, quali permessi ci vogliono etc. sarà sexy ed eccitante? ne dubito, ma è necessario per fare ciò che ami, altrimenti non potrai fare il costruttore. Per ovviare a questo passaggio ho un piccolo regalo per te.


Fai un tabella e suddividila in 3 colonne . Nella prima scrivi cosa non ti nutre (tutto ciò che non ti piace fare), nella seconda colonna scrivi perché non ti nutre? e nella terza, come posso trasformarla? Cosi trasformerai ciò che odi, ciò che non ti piace in qualcosa di più piacevole e profittevole.



10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti