Come mangiare sano in smartworking o studiando da casa?

Aggiornamento: 12 dic 2020


A causa del nuovo lockdown ognuno di noi si trova sempre più di frequente a svolgere le proprie attività di studio o lavoro a casa. Essere a casa significa da una parte poter prepararsi un pasto fresco ogni giorno e non doversi, come spesso accade, portare "il pranzo al sacco" a lavoro, in università o a scuola. Dall'altra, significa avere la dispensa sempre a portata di mano. Come fare quindi per poter continuare a mangiare in modo sano?


La prima cosa da fare é fare la spesa in modo corretto. Questo significa porre attenzione a cosa mettiamo nel nostro carrello, dando priorità ad alcuni alimenti ed escludendone altri.

Il mio consiglio è quello di dare la priorità a tutti gli alimenti freschi e non confezionati: verdura, cereali integrali e in chicco come farro, orzo, quinoa, grano saraceno, poca frutta fresca e di stagione. Anche la frutta, infatti, essendo zuccherina, potrebbe portarvi a mangiarne troppa adducendo la scusa che "é ricca di sali minerali e vitamine". Confermo le ottime proprietà nutrizionali della frutta fresca, ma purtroppo dobbiamo mantenerci sul consumare 1-2 frutti al giorno. Escludete di conseguenza tutti gli alimenti confezionati: taralli, patatine, biscotti, cioccolato, snack dolci e simili. Gli unici prodotti che vi consiglio invece di comprare sono: wasa, gallette di mais o riso (non ricoperte di cioccolato!), cracker a ridotto contenuto di sale e grassi, biscotti secchi o 1 solo pacco di biscotti frollini, se non siete particolarmente golosi. Wasa e gallette, infatti, possono essere un buon sostituto del pane, proprio perchè anch'esso molto spesso é oggetto di trasgressione. Mangiare quindi wasa e gallette, seppur non sono il massimo dal punto di vista del gusto, vi può aiutare a evitare di mangiare troppo pane e ad avere una misura quantificabile di quello che state mangiando.


Secondo consiglio: pianificate la settimana e comprate solo quello che vi serve. Pensate a cosa vorreste mangiare durante la vostra settimana, ad esempio quale carne vorreste consumare e anche quantità, quante uova consumate abitualmente, quanto pesce mangiate a cena e per quante volte, e così via per tutti gli alimenti che consumate più spesso. Segnate sulla vostra lista delle spesa solo le giuste quantità e non comprate in esubero.


Terzo consiglio: fate degli abbondanti pasti principali che vi sazino per diverse ore e non vi inducano a fare troppi spuntini. Consumate negli spuntini della frutta fresca oppure dello yogurt oppure ancora dei wasa o gallette. Vi lascio qui sotto un esempio di pranzo o cena ideale per sentirvi sazi mangiando sempre in modo sano:


80-100g cereali in chicco + 1-2 cucchiai olio extra vergine + 100g se insalate o 250g ortaggi + un secondo piatto come 2 uova, 150-200g carne magra o pesce fresco


Quarto e ultimo consiglio: bere! Bere é quello di cui ci dimentichiamo sempre e a cui diamo davvero poco peso. Bevete almeno 1,5l di acqua al giorno diluiti durante la giornata. Visto il clima freddo potete anche optare per una bella tisana o tè caldo, con poco zucchero o miele aggiunto.


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti