Come gestire il tempo libero e perché dovresti pensare a cazzeggiare

Aggiornamento: 12 dic 2020


"L'efficacia è fare le cose nel modo giusto, l'efficienza è fare le cose giuste (cit. Peter Druker)"

Nella miniserie su Bill Gates (inside Bill's Brain), che potete visionare su Netflix, composta da 3 episodi, c'è stata una frase che mi ha colpito particolarmente detta da un'assistente di Bill: "Il tempo è un lusso che non può permettersi, è una risorsa limitata, ha a disposizione le stesse 24h che abbiamo tutti." Questa frase mi ha colpito cosi tanto perché il tempo è l'unica risorsa che tutti: ricchi, poveri, disoccupati, lavoratori hanno in comune, tutti abbiamo 24 h a disposizione. La domanda da porsi che fa la differenza è: -come decidiamo di utilizzare questo tempo che ci è stato concesso?-


Ci sono dei momenti in cui persone che desiderano ardentemente di raggiungere con successo i loro obiettivi, si ritrovano impantanati davanti alle difficoltà. Tutt'ora spesso mi ritrovo davanti a ostacoli complessi e difficili da superare. Ma non mi arrendo, adotto un approccio al quanto singolare.

Sapete qual'è il momento della giornata che preferisco e nel quale sono più produttivo?

No non è quando per 12 ore lavoro come un forsennato, per ottenere i risultati prestabiliti.

Il momento della giornata in cui sono più produttivo e che preferisco, è quando non faccio nulla, o meglio cazzeggio. Esatto! E' cosi che raccolgo le idee e le soluzioni per riuscire a superare difficoltà: nello sviluppo di Circlenet, nella relazione con la mia famiglia o alla mia crescita personale. Nel momento in cui sono completamento distaccato dalle situazioni in cui non riesco a trovare delle soluzioni mi viene l'illuminazione a per risolvere quel determinato problema. Ecco perché dedico 10 minuti tutti giorni al cazzeggio. Anche Bill Gates ha la "think week", una settimana dedicata alla lettura, allo svago, alla canoa e lascia che per quella settimana tutti i problemi assumano una prospettiva diversa, semplicemnte cambiando la prospettiva da dove li si vedeva prima. Ritorna con più energie e più concentrato di prima, perché sa dove porre il suo focus. Nel esatto momento in cui troviamo cambiamo la prospettiva del problema, facendo, magari, un passo indietro riusciamo a trovare il focus sulla soluzione che fino a un momento prima non riuscivamo a vedere. Questo significa un notevole risparmio di tempo ed energie , quando entriamo nel giusto stato d'animo e siamo nel cosiddetto "flow" e riusciamo a trovare la focus giusto. Li riusciamo a dare il meglio di noi, sembra che il tempo in quel frangente scorra in modo diverso. Senza quella pausa, quel momento in cui facciamo tutt'altro rispetto al nostro reale scopo, non potremmo "resettarci"; eliminare i pensieri che non ci servono più, sbarazzarci delle idee che non funzionano per arrivare dritti all'obiettivo.


Quello che vi sto dicendo è che se sentite la necessità di fermarvi, fermatevi altrimenti continuerai a porre la tua attenzione nella direzione errata. Fermati e ricalibra il percorso.


Le grande idee sono venute quando siamo seduti sul cesso, o guardiamo un cielo stellato o passiamo del tempo con una persona, è in quel momento dove siamo inondati di Positive vibes che riusciamo ad entrare in contatto con la nostra parte creative e troviamo le idee e le soluzioni utili.


Esercizio per questa settimana: dedica 10 minuti al giorno al cazzeggio!


E ricorda, il tempo è la risorsa più preziosa che hai, decidi molto attentamente come utilizzarla.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti